Utilizzando questo sito web acconsenti specificatamente all'utilizzo dei cookies per migliorare il nostro servizio al fine di fornirti contenuti personalizzati. Per maggiori informazioni

2016-01-11 9:19 GMT+01:00 Ciro Camardella <info@parrocchiammsdesolata.it

BATTESIMO

 Il Battesimo è il sacramento della fede  (LG 11)

  • Fondamento: «Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato». (Mt 28, 19-20)
     
  • Il Ministro: Vescovo, sacerdote, diacono. In caso di necessità qualsiasi persona battezzata purché agisca secondo le intenzioni della Chiesa. 
  • Il Segno: Acqua pura e naturale  
  • La Parola :  "Io ti battezzo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo".  
  • Effetto :  "Per mezzo del Battesimo sono rimessi tutti i peccati, il peccato originale e tutti i peccati personali, come pure tutte le pene del peccato"1 . Ma fa' pure del neofita una "nuova creatura" (2Cor 5,17), un figlio adottivo di Dio che è divenuto "partecipe della natura divina" (2Pt 1,4), membro di Cristo e coerede con lui, tempio dello Spirito Santo.   

    La SS. Trinità dona al battezzato la grazia santificante, la grazia della giustificazione che : 
  • - lo rende capace di credere in Dio, di sperare in Lui e di amarlo per mezzo delle virtù teologali; 
  • - gli da' la capacità di vivere ed agire sotto la mozione dello Spirito Santo per mezzo dei suoi doni. 
  • - gli permette di crescere nel bene per mezzo delle virtù morali (CCC 1265 - 1266).  

Modalità per amministrare il Battesimo ai bambini nella nostra parrocchia

«Nell'ambito  della cura pastorale delle giovani coppie, riveste un'importanza particolare la pastorale battesimale. 
Solitamente per la coppia la nascita di un figlio è, infatti, un evento gioioso ed atteso, che di per sè sollecita le grandi domande sul senso della vita ed interpella la fede stessa degli sposi che chiedono il battesimo per il loro figlio.

 E' necessario, quindi, che "i genitori di un bambino da battezzare, come pure coloro che stanno per assumere l'incarico di padrino, siano ben istruiti sul significato di questo sacramento e circa gli obblighi ad esso inerenti".» CIC can 851 § 2.

  • I genitori che intendono battezzare i propri  figli devono presentarsi almeno qualche mese prima dall'eventuale data nella quale si ha l'intenzione di celebrare il suddetto sacramento;
  • Per preparasi alla celebrazione del Battesimo sono previsti alcuni incontri con la presenza dei genitori e dei padrini/madrine
  • La non partecipazione agli incontri non permetterà la celebrazione del sacramento; 
  • Non si rilasciano nulla osta perchè il bambino con il Battesimo entra a far parte della Chiesa attraverso la  propria comunità;
  • I padrini e le madrine "siano battezzati e cresimati, sposati religiosamente, e che conducano una vita conforme alla fede e al compito che stanno per assumersi". CDC * can. 874 § 1. 

Documenti da esibire

  1. Certificato di matrimonio religioso (se nella stessa basta solo la data); 
  2. Certificato di nascita del bambino/a; 
  3. Certificato di cresima del padrino;
  4. Certificato di idoneità del padrino se non residente nella parrocchia.

1- cf Concilio di Firenze, Decretum pro Armenis DS 1316